Dati del paese

 Paesi bassi  (NL) - Europa

mappa dei Paesi Bassi



Capitale: AMSTERDAM
Popolazione: 16.703.000
Superficie: 41.526 km²
Fuso orario: stessa ora italiana.

Lingue: la lingua ufficiale è l'olandese. L'inglese è parlato da una larga maggioranza della popolazione. Diffusa anche la conoscenza del francese e del tedesco.

Religioni: a maggioranza cattolica e protestante. È presente anche la religione musulmana.

Moneta: Euro

Prefisso per l'Italia: 0039
Prefisso dall'Italia: 0031

Prefisso per l'Italia: 0039
Prefisso dall'Italia: 0031

 

Meteo

sereno Amsterdam Airport Schiphol, Netherlands
Temperatura 22°C

Aggiornato al 01/08/2014 08:55

 

Ambasciate e Consolati

AMBASCIATA D’ITALIA NEI PAESI BASSI
Alexanderstraat 12, 2514 JL Den Haag (L’Aja)
Telefono: 0031 70 3021030
Cellulare di reperibilità:  0031 653 665394
Fax: 0031 70 3614932
E-mail: embitaly.denhaag@esteri.it
Sito web: www.amblaja.esteri.it      

 

Indirizzi utili

NUMERO UNICO DI EMERGENZA: 112

Soccorso stradale: 0800 - 0888

Ufficio turistico

  1. vai al sito

Dove siamo nel mondo

Stai per visitare questo paese?
Registra il tuo viaggio nel sito "Dove siamo nel mondo" per essere rintracciato in caso di emergenza.

  1. Vai al sito dove siamo nel mondo

Consulta la scheda


Visualizza e stampa la scheda Visualizza e stampa la scheda

 

Schede paesi limitrofi



Prima di partire

Sono presenti contenuti su questo paese nella sezione Salute in viaggio

Centri di vaccinazione

Lista completa di tutti i centri di vaccinazione sul territorio italiano.

 

Passaporto

Guida completa per il rilascio del passaporto, dal sito della Polizia di Stato.

  1. vai al sito

 

Patente internazionale

Tutte le informazioni utili per ottenere in Italia la patente internazionale di guida, dal sito dell'ACI.

  1. vai al sito

 

Tassi di cambio

Convertitore aggiornato con tutte le valute del mondo, a cura della Banca d'Italia

  1. vai al sito


Servizio realizzato in collaborazione con:

logo ACI

Home > I Paesi > Paesi Bassi

Avvisi particolari

Diffuso il 01.07.2014. Tuttora valido.

I Paesi Bassi condividono con il resto dell'Europa il rischio di poter essere esposti al terrorismo internazionale. Le Autorità locali hanno assicurato di aver adottato le misure necessarie per far fronte ad eventuali minacce di attentati.

Il 19 marzo 2013 il livello di allerta anti-terrorismo è stato innalzato da limitato a sostanziale e confermato tale il 1 luglio 2013.

Si consiglia ai connazionali di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo. Si raccomanda altresì - una volta in loco - di recare con sé copia dei propri documenti e titoli di viaggio, conservando gli originali in luoghi custoditi (albergo, ecc.). 

Si ricorda, infine, l’opportunità di consultare la guida predisposta dal Ministero della Salute al presente link, nonché di sottoscrivere – prima della partenza – una assicurazione che copra eventuali spese sanitarie (anche per il rimpatrio o il trasferimento aereo in un altro Paese).



 

Informazioni generali

Documentazione necessaria all'ingresso nel Paese  

Passaporto/carta di identità valida per l’espatrio. E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti in corso di validità da esibire in caso di richiesta da parte delle autorità locali. Il Paese fa parte dell’UE ed aderisce all’accordo di Schengen.
Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.
Qualora in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata, si prenda visione del FOCUS “Prima di partire – documenti per viaggi all’estero” sulla home page di questo sito.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare il Focus: “Prima di partire / documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

VISTO: non è richiesto. 

FORMALITÀ VALUTARIE: nessuna.

Il Consolato Generale d’Italia in Amsterdam ha giurisdizione su tutto il territorio dei Paesi Bassi. In caso di smarrimento di documenti di viaggio o necessità di assistenza i connazionali dovranno quindi rivolgersi a tale Ufficio Consolare.

Si fa presente ai connazionali che l’Ambasciata o il Consolato non possono intervenire sulle compagnie aeree in caso di mancato imbarco per overbooking.

Viaggiatori con animali al seguito (cani e gatti )
I nuovi passaporti per animali sono obbligatori per lo spostamento tra i Paesi Membri dell'Unione Europea e Paesi limitrofi con similare regolamentazione.
I gatti ed i cani devono portare una micro-piastrina per essere identificati.
Devono inoltre essere stati vaccinati contro la rabbia almeno 30 giorni prima della partenza.

 


Sicurezza

La situazione di sicurezza nel Paese è in generale buona, tuttavia i Paesi Bassi condividono con il resto dell'Europa il rischio di poter essere esposti al terrorismo internazionale.
Le Autorità locali hanno assicurato di aver preso le misure necessarie per far fronte ad eventuali minacce di attentati.
Il livello della minaccia terroristica per i Paesi Bassi viene periodicamente rivisto e, attualmente è di livello “limitato” (il secondo, dal più basso, di quattro livelli).

La piccola criminalità è diffusa soprattutto nelle grandi città. Particolare attenzione si raccomanda nel centro di Amsterdam, sui trasporti pubblici, nelle stazioni ferroviarie e alle fermate di autobus e tram, nonché sui treni da e per l’aeroporto internazionale di Schiphol. Sono frequenti i furti (biciclette, oggetti all’interno di autovetture, ecc.).

Le Autorità locali mantengono i dovuti controlli ed altre misure considerate opportune in tutti i luoghi ritenuti "sensibili" (aeroporti, stazioni, metropolitane ecc.).

Zone a rischio: nessuna.

Zone di cautela: le usuali precauzioni vanno necessariamente adottate nel visitare alcune zone periferiche dei principali centri, e - soprattutto nelle ore notturne - le zone portuali di Rotterdam e Amsterdam e le stazioni centrali di Rotterdam, Amsterdam, L’Aja, Utrecht e Maastricht.

Zone sicure: tutto il territorio.

AVVERTENZE
Si consiglia di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare sul sito: DoveSiamoNelMondo

È assolutamente sconsigliabile pernottare in camper o roulotte in stazioni di servizio e in autostrada, altrettanto nei parcheggi di scambio vicini a stazioni fuori mano.

Qualora ci si ponga alla guida di un autoveicolo, è consigliabile un attento rispetto dei limiti di velocità (50 Km/h sulle strade urbane, 70-80 Km/h sulle strade extra-urbane, 120-130 Km/h sulle autostrade), limitata in molte zone a 100 km/h; sono infatti molto diffusi i rilevatori automatici di velocità e le multe sono elevate.

NORMATIVA IN LOCO
L'uso di droghe leggere è tollerato nei locali appositi (c.d. "Coffee Shop"), così come ne è tollerato il possesso, per quantitativi limitati ad uso personale; ne è invece vietato il commercio e la detenzione a fini di vendita o spaccio.
È severamente proibita la detenzione, esportazione ed importazione di droghe pesanti.
A partire dal 1 maggio u.s., il Governo Rutte ha disposto la distribuzione del Wietpas, una tessera che permette ai soli residenti nei Paesi Bassi di acquistare presso i  “coffeeshop” delle tre province meridionali, confinanti con Belgio e Germania. Dal 1 gennaio 2013 la previsione e’ estesa a tutto il Paese implicando la richiesta al cliente di un documento (carta d’identità o altro) che dimostri la residenza nei Paesi Bassi.

Dal 2004 vige nei Paesi Bassi il divieto assoluto di fumo nei locali pubblici e sui trasporti pubblici, con severe multe per la trasgressione.
Nelle stazioni ferroviarie il fumo è ammesso solo all’esterno; in altre, in determinate zone, sui marciapiedi di attesa treni, nei pressi di una colonnina metallica con portacenere (denominata “rookzuil”).

Per i reati contro i minori (abusi sessuali e violenza) sono previste pene molto severe. Va inoltre ricordato che coloro che commettono all'estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione), secondo la legge italiana, vengono comunque perseguiti al rientro in Italia.

In caso di problemi con le autorità locali di Polizia  (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare immediatamente il Consolato Generale d’Italia in Amsterdam (tel. +31 20 5502050) per la necessaria assistenza.

 


Situazione sanitaria

La situazione sanitaria del Paese è buona, e le strutture ospedaliere sono efficienti. Non vi sono rischi particolari di contagio, e non sono quindi richieste vaccinazioni diverse da quelle normalmente praticate in Italia.
I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) nel Paese (Stato membro dell'Unione Europea) possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall'assistenza sanitaria locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) cosiddetta Tessera Sanitaria.
La TEAM sostituisce i precedenti modelli E110, E111, E119 ed E128 ed è in distribuzione da parte del Ministero dell' Economia e delle Finanze.
Coloro che non l'avessero ancora ricevuta possono rivolgersi alla propria ASL  per informazioni al riguardo o consultare il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it/  (Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia).

E' comunque consigliabile munirsi anche di una assicurazione sanitaria privata che preveda, oltre alla copertura di eventuali spese sanitarie,  anche il rimpatrio aereo o il trasferimento del malato in un altro Paese.


Viabilità

Patente
Italiana.

Assicurazione auto
L'assicurazione responsabilità civile è obbligatoria per la circolazione di qualsiasi veicolo a motore, compresi i ciclomotori. Un automobilista italiano non ha bisogno di alcun documento d'assicurazione complementare alla sua polizza nazionale.

Delega a condurre:
Si ricorda a chi guida all'estero un'auto non propria che è consigliabile avere una delega a condurre del proprietario con firma autenticata .

Equipaggiamento obbligatorio per residenti e visitatori
Casco di protezione per motociclisti: il conducente ed il passeggero di una moto con o senza side-car e di un ciclomotore che superi i 25 km/h devono portare un casco di protezione. 

Cinture di sicurezza, seggiolino per bambini: l'allaccio delle cinture di sicurezza è obbligatorio per gli occupanti di tutti i sedili che ne siano equipaggiati. Qualsiasi persona minore di 18 anni e di statura inferiore a 135 cm deve essere assicurata da un sistema speciale che si adatti alla sua taglia e di modello conforme alle norme ECE 44/03 o 44/04. Non è ammesso alcun altro sistema e questa regolamentazione si applica anche ai visitatori. I bambini da 0 a 3 anni devono essere assicurati da un sistema che si adatti alla loro taglia e conforme alle norme di cui sopra. 
Eccezioni: vettura non equipaggiata di cinture sui sedili posteriori:
- bambino sino a 3 anni: vietato farlo viaggiare sui sedili posteriori. Può viaggiare sul sedile anteriore a condizione di essere sistemato in un sistema di ritenuta conforme alle norme di cui sopra.
- bambino sopra ai 3 anni: può viaggiare sui sedili posteriori senza cintura né altro sistema di ritenuta.

Triangolo: Qualsiasi veicolo che non sia una moto, lasciato in sosta la notte senza essere sufficientemente illuminato, sia dall'illuminazione pubblica, sia dalle proprie luci, deve essere segnalato da un triangolo di pre-segnalazione riflettente rosso. Pneumatici: Lo spessore minimo di un pneumatico deve essere 1,6 mm.

Luci: Le luci fendinebbia non sono obbligatorie, ma devono essere utilizzate, unicamente in caso di nebbia, di forte pioggia o nevicata,  assieme alle luci di posizione. Di notte è vietato guidare con le sole luci di posizione.
Gomme chiodate e catene per neve: L'utilizzazione di pneumatici chiodati è vietata su qualsiasi veicolo immatricolato sia in Olanda che all'estero.

Tasso alcolemico
Limite generale: 0,05%
Limite speciale: 0,02% di alcol nel sangue per un neopatentato (primi 5 anni di patente) e per un motociclista sotto i 24 anni.

Collegamenti: la rete stradale è ottima; molto numerosi i collegamenti aerei e ferroviari con l’Italia.